Chi siamo

Perchè nasce Abiontek

Dopo 40 anni di imposizione e abuso di principi attivi inorganici a base di Cloro, Zinco e microcariche metalliche ( Ag, Cu, ecc )  è ormai evidente e preoccupante la resistenza batterica mostrata nei confronti di tali antibatterici ( che la stessa FDA definisce irritanti meccanici e in alcuni casi pesticidi ).

È quindi necessario guardare avanti proponendo nuovi principi attivi messi a disposizione dalla natura per difenderci da batteri, virus e patogeni in generale.

Le grandi case farmaceutiche hanno imposto i loro brevetti (non ottenibili con principi attivi naturali) indicando la necessità ai clienti di assumere quasi sistematicamente composti chimici che poi si accumulano a livello biologico nel nostro organismo favorendo una maggiore e crescente resistenza batterica nei loro confronti.

È triste ricordare che la terza causa di morte in ospedale è dovuta a infezioni prese durante la degenza. Chiaramente non solo gli ospedali sono soggetti a questi rischi.

scienziato-chimico-che-lavora-nel-laboratorio-biologico-moderno

Partendo da biomassa secca ottenuta da erbe, licheni, alghe, vegetali, frutti, semi, bucce,  foglie ecc.. attraverso processo di estrazione possiamo prelevare dalla biomassa “giusta” il principio attivo naturale che sopperisce alle crescenti necessità dell’uomo di realizzare superfici o dispositivi con proprietà antibatteriche, antivirali, antiinfiammatorie, antimicotiche, anticancerogene ecc..

Molti principi attivi naturali sono largamente disponibili sul mercato anche in forma sintetica ma è facile verificare come le performance e la tossicità del sintetico siano differenti dal corrispettivo naturale.

Fino ad oggi  i processi industriali hanno impiegato in larga parte di  principi attivi inorganici grazie alla loro maggiore stabilità termica nei processi di trasformazione. Durante la trasformazioni il rischio di degradare il principio attivo inorganico è quindi molto basso.

I principi attivi organici possono avere punti di fusione molto più bassi e ciò ne rende difficoltosa o proibitiva la trasformazione o quantomeno la garanzia del risultato.

Tecniche Brevettate

Grazie ad una nuova tecnologia brevettata da Abiontek possiamo garantirti la qualità della trasformazione evitando di eseguire numerosi e costosi controlli finali del tuo semilavorato o prodotto finito. Il cliente avrà quindi la certezza che il principio attivo utilizzato nel processo industriale non ha perso le proprie performance battericide, antiinfiammatorie, antivirali ecc. durante la trasformazione.

Con questa nuova tecnologia si riaprono le opportunità date dall’impiego di principia attivi di origine naturale sia nel settore medicale, industriale e alimentare.

Fornitori Specializzati

Conoscere i principi attivi naturali non è abbastanza, è necessario avere fornitori specializzati che garantiscono lotti ad elevata purezza e ripetibilità delle performance.

Abiontek dispone di una rete mondiale di fornitura che permette di raggiungere i produttori e ottenere in tempi rapidi principi attivi esclusivamente di origine naturale.